Bianco, Integrale, Basmati, Nero, Rosso, o Parboiled - Quale riso dobbiamo preferire?

Il riso è uno degli alimenti più consumati al mondo, soprattutto in Asia ed in Europa. Me esistono una cinquantina di qualità in commercio, differenti per sapore, proprietà nutritive e modalità di utilizzo in cucina.

Il riso bianco, quello brillato, è sottoposto ad un processo di raffinamento che consente l'eliminazione della crusca e della fibra in essa contenuta. E' quindi un riso più povero di fibra e con un più alto livello glicemico. E' particolarmente indicato nelle diete di coloro che hanno problemi intestinali e stati influenzali.

Il riso integrale, di colore più scuro, non è stato sottoposto a raffinazione e quindi presenta la crusca con relativa fibra. Proprio la maggior presenza di fibra lo rende maggiormente saziante. E' quindi indicato nelle diete per perdere peso.

Il riso Basmati, dall'inconfondibile profumo, con il chicco di forma più allungata, ha un basso indice glicemico e meno grassi. Come il riso integrale, dunque, può essere assunto da chi sta seguendo una dieta per perdere peso.

Il riso più benefico per il corpo umano è il riso nero, prodotto nella Cina orientale. E' un riso integrale ed ha elevate proprietà antiossidanti ed antinvecchiamento, più dei mirtilli e del ribes.

Il riso rosso è in realtà ottenuto da una miscela di più varietà di riso fatte bollire insieme ad un'erba.

Altro riso molto diffuso è il parboiled, sottoposto ad un processo industriale che lo rende più conservabile e ne velocizza la cottura.

Autore maxsbard
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube Titti Zagaria. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!