Caponata siciliana - Ricetta tradizionale

La Caponata di melanzane è una ricetta tipica siciliana molto buona e gustosa. Anticamente era conosciuta e consumata solo in Sicilia, però è diventata famosa a partire dalla seconda metà del 1800, grazie all'attività industriale di una famiglia di conservieri palermitani.

Così la caponata veniva prodotta industrialmente, inscatolata in lattine e commercializzata in tutto il mondo,soprattutto in USA dove si trovavano moltissimi emigrati siciliani.

La caponata è un piatto molto saporito che viene preparato con un insieme di ortaggi fritti (soprattutto melanzane) conditi con salsa in agrodolce; ai giorni nostri viene servita come contorno o antipasto, mentre anticamente costituiva un secondo che veniva consumato col pane.

Gli ingredienti per 4 persone sono:

800 g.di melanzane lunghe - 300 g.di coste di sedano - 500 g di pomodori pelati - 1 cucchiaio d concentrato di pomodoro (30 g.) - 100 g.di olive bianche in salamoia - 70 g.di capperi sotto sale - 250 g.di cipolla bianca - pepe nero macinato - 20 g.di zucchero - 30 ml di aceto - olio extravergine di oliva - sale grosso - sale fine.

Procedimento:

Per prima cosa si mettono a bagno i capperi in acqua fredda per circa mezz'ora e si taglia il sedano che poi si fa bollire. Quindi si prendono le melanzane, si tagliano a tocchetti e si mettono sotto sale per quasi un'ora. Poi si puliscono le cipolle, si tagliano a striscioline e si mettono ad appassire per 10 minuti dentro una padella con l'olio di oliva. A questo punto si aggiungono alle cipolle i pomodori pelati, il concentrato di pomodoro, il sale e si fa cuocere per altri 10 minuti. Trascorso questo tempo si sciacquano bene le melanzane, si asciugano e si fanno friggere in un'altra padella con l'olio di oliva. Appena sono pronte si aggiungono alla salsa di cipolle e  pomodori insieme con il sedano, i capperi, le olive, lo zucchero, l'aceto, il pepe e quindi si mescola il tutto e si fa cuocere per atri 5 minuti, ed ecco che la caponata è pronta per essere servita.

Autore ESTER5
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!