Castagnaccio rivisitato - Ricetta

Il castagnaccio è un dolce tipico della cucina Toscana. Per ottenere un buon prodotto è bene acquistare una farina di castagne dolci di buona qualità e di fresca macinatura. La farina di castagne viene prodotta nel mese di novembre e dicembre: si sappia che se viene acquista in un periodo diverso è facile che sia un prodotto conservato e industriale.

E' necessario considerare questa ricetta come un piatto molto tradizionale, un dolce particolare che non contiene burro, zuccheri aggiunti e lieviti quindi ottimo anche per eventuali allergie al glutine (raccomandiamo di controllare che la farina di castagne non sia stata miscelata con altre farine).

In Toscana la polenta di farina di castagne veniva utilizzata in inverno al posto del pane per accompagnare affettati e formaggi, si aveva così un accompagnamento dolciastro a una pietanza salata quindi un sapore dolce e forte.

Il castagnaccio, chiamato anche migliaccio, non è altro che la polenta dolce con l'aggiunta di pinoli, uva passa, rosmarino e olio d'oliva. Nel tempo varie versioni di questa ricetta si sono aggiunte all'originale con l'utilizzo di ingredienti diversi, infatti si possono inserire: la frutta (uva a chicchi, fette di mela), altra frutta secca al posto dei pinoli ad esempio le noci; inoltre ne dà un sapore veramente particolare, l'aggiunta della scorza di arancia tritata molto finemente.

Autore malamarta
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!