Ferratella abruzzese - Ricetta

In questo video si spiega come preparare la ferratella chiamata anche neola, pizzella o cancellata che è un tipico dolce dell'Abruzzo ma anche del Molise e ricorda molto l'aspetto dei Waffle.
Questo dolce si prepara con una pasta di biscotto cotto tramite doppia piastra che gli conferisce la forma della cialda, poi eventualmente si può arrotolare e riempirlo di marmellata, crema pasticcera o cioccolato.
Solitamente si prepara questo gustoso dessert nel periodo pasquale o in onore di qualche patrono.

INGREDIENTI:
-6 uova, -280 gr di zucchero, -300 gr di farina, -100 gr di fecola di patate, -1 bustina di lievito, -1 bicchiere d'olio d'oliva extravergine, -1 buccia grattugiata di un limone, -olio per ungere la piastra.

PROCEDIMENTO:
In una ciotola capiente versate tutti gli ingredienti e mentre amalgamate versate a piccole dosi l'olio, fino ad ottenere un composto denso ma non duro. Infine, ungete entrambi i lati della piastra mettete sopra un po' di composto e chiudete la piastra per dieci secondi. Ora le ferratelle sono pronte da gustare.
Autore Nova
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Scelti da Noi

pizzette di melanzane facili e sfiziose - ricetta

pizzette di melanzane facili e sfiziose - ricetta

Un piatto davvero accattivante, le pizzette di melanzane sono facili ...
come fare gli omogenizzati a casa

come fare gli omogenizzati a casa

Questo video spiega come fare gli omogeneizzati, passo dopo passo, con...
gelato al limone - ricetta

gelato al limone - ricetta

In questo video vedrete come si realizza un semplice gelato al limone,...
biscotti a forma di maschere di carnevale

biscotti a forma di maschere di carnevale

Il Carnevale è la festa che fa felici tutti i bambini. Allora perché...
fusilli favolosi - ricetta

fusilli favolosi - ricetta

Come ci dice il cuoco, non si nasce imparati, quindi, quando si va al ...
paccheri con ricotta, funghi e salsiccia - ricetta

paccheri con ricotta, funghi e salsiccia - ricetta

Molto spesso capita di avere ospiti a pranzo, magari anche esigenti, e...

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!