I Roccocò - Ricetta

I roccocò sono un dolce della biscotteria napoletana, gli ingredienti sono facilmente reperibili e si tratta di mandorle, farina, zucchero, canditi ed eventuali spezie. L'aspetto è tondeggiante, simile ad una ciambella della grandezza di 10 cm, ricoperto superficialmente da mandorle intere e cotto poi in forno.

La prima ricetta risale al 1320 presso un convento di monache del Real Convento della Maddalena, che diedero questo nome per via della forma "barocca" e tondeggiante. Nella tradizione napoletana i roccocò chiudono tutti i pranzi nel periodo natalizio e spesso vengono associati ad altri biscotti come i mustaccioli.

INGREDIENTI:

  • 1 Kilo di farina 00, 1 kilo di zucchero Extrafine, 50 grammi di miele, 1 Kilo di mandorle tostate intere, 15 grammi di pisto, 7 grammi di bicarbonato di ammonio, 330 grammi di acqua, 1 arancia grattugiata, 1 uovo intero, 1 tuorlo d'uovo.

Mettere in una ciotola capiente tutti gli ingredienti secchi, aggiungere l'uovo intero, gli aromi e per ultimo l'acqua. Preparare le mandorle tritate grossolanamente  e aggiungere al composto, (volendo possono restare anche per intero). Prendere una teglia con sopra la carta forno, accendere il forno a 180 gradi. Per fare la forma che vogliamo dare giusta,  bagnare le mani con l'acqua, temendo una ciotola di acqua a portata di mano, perché l'impasto risulterà un poco appiccicoso. Distanziare i roccoco' tra di loro, perché durante la cottura possono lievitare un pochino. Passare con un pennello, il rosso dell'uovo, per fare il colore più lucido e per mantenere più morbidezza non tenere molto tempo nel forno, spegnere  prima che si biscottino del tutto.

Autore Raffy
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!