Martini cocktail, il re dei drink

Ecco un tutorial su come si prepara un Martini cocktail, una delle ricette più antiche che ci sia nella miscelazione. Una ricetta apparentemente semplice, che richiede però delle operazioni ben precise, che devono appunto essere imparate adeguatamente.

Il Martini cocktail in pratica è il modo in cui viene normalmente assaporato il gin in Inghilterra, aromatizzato. Il Martini, dunque, si usa per "sporcare" il gin.

Gli ingredienti sono solo due: 6 cl di gin, 5 cl di vermouth dry.

La particolarità di questo drink è che il gin viene aromatizzato con del vermouth, che poi però viene eliminato eliminato. E' solo a questo punto, dunque, che si inserisce il gin. Si mescola il tutto, per raffreddare ed aromatizzare. E' questo il cosiddetto Martini alla Hemingway.

Il ghiaccio tritato va inserito solo nella coppa in cui si versa poi il gin aromatizzato, non nel bicchiere utilizzato per la precedente operazione. Due le tipologie di guarnizione: o con un'oliva o con una scorza di limone, strizzata e passata sul bordo del bicchiere.

E' dal Martini cocktail che poi sono discese le varie varianti, come il Vodkatini, l'Apple Martini, lo Sweet Martini. Il Martini cocktail è un po' il banco di prova per gli aspiranti barman, proprio perché la sua preparazione è piuttosto semplice, ma precisa.

Autore maxsbard
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietà del canale Youtube FBS - Flair Bartender. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!