Patatine Chips a casa - 4 modi per tagliare uniformemente le patate

Lesse, al forno o fritte, le patate sono sempre una delizia, però è anche bello variare con le forme, per dare un tocco di creatività alle nostre pietanze. Inoltre, possiamo fare da soli le patatine chips, quindi più sane, naturali e se vogliamo dietetiche, senza l'aggiunta dei grassi e dei conservanti che si utilizzano per commercializzare il prodotto.

Per fare le patatine chips è semplicissimo, basta lavare e sbucciare la patata, e tagliarla a foglie sottili, in maniera che durante la frittura diventino rigide e croccanti, facendo attenzione però a non farle bruciare, quindi la cottura è pressoché istantanea, vanno tolte appena la doratura è visibilmente uniforme. Quando poi le preleviamo dalla padella per versarle su una carta assorbente, bisogna picchiettare molto delicatamente, perché con la curvatura assunta durante la frittura c'è il rischio che possano spezzarsi in due o addirittura frantumarsi. L'ideale è di avvolgerle dentro la carta e farne una sorta di sacchetto, che sarà da scuotere leggermente per far depositare i residui d'olio sulla carta.

Altri sistemi per cucinare le patate li conosciamo già, fritte o al forno, e con questo tutorial vedrete come tagliarle in modo molto semplice, affinché vengano tutte uguali e così non rischiare il solito problema che alcune cuociano più in fretta ed altre più lentamente, con la possibilità che alcune vengano fuori un po' crude, rispetto ad altre più cotte o addirittura bruciate. Le patate ovviamente sono da cucinare subito, appena tagliate, oppure possono essere messe nell'acqua fredda per evitare che anneriscano, intanto che prepariamo il necessario per la cottura.

Autore SettimaLuna
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!