Pizza Fritta - Ricetta

In questa video ricetta si spiega il procedimento per preparare la pizza fritta che è un prodotto alimentare che si può trovare sia in Campania che in Lazio. Questa pietanza è stata creata dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale, poiché serviva un alimento facile da preparare ma allo stesso tempo economico da vendere e prodotto con ingredienti facili da reperire. Il tipico ripieno napoletano consiste nel salame, ricotta e cicoli (grasso di suino). Si può farcire anche con ricotta, provola e pomodoro. Il suo aspetto è molto simile al gnocco fritto emiliano, anche se la preparazione è diversa.

Ingredienti: 600 gr di farina di tipo "00", 1 cucchiaino di sale, 2 cucchiaini di zucchero, 1 bustina di lievito di birra, 200 gr di provola, 200 gr di ricotta, qualche cucchiaino di parmigiano, 200 gr di salame, 300 ml di acqua.

Preparazione: mettere nell'impastatrice (oppure lavorare a mano) l'acqua tiepida, la farina, il lievito, lo zucchero e il sale e impastare il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo. Lasciar lievitare per circa un'ora e mezza. Nel frattempo preparare la farcitura: tagliare a pezzi il salame e la provola e amalgamare il tutto con la ricotta. Successivamente, prendere circa un pugno di pasta lievitata e lavorare a cerchio grande circa il palmo della mano con l'aiuto delle mani senza l'uso del mattarello, poi mettere un cucchiaio di farcitura, chiudere e sigillare bene i bordi, continuare cosi con il resto dell'impasto. Versare l'olio per friggere in una pentola piccola e alta, portare a bollore e friggere le pizzette. Quando le pizzette risultano dorate togliere e far scolare l'olio su carta assorbente. Servire ben caldi!

Autore Luludi
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!