Ricette tipiche "Sardegna": Malloreddus alla campidanese

Video ricetta di un primo classico della tradizione sarda i buonissimi: "Malloreddus alla campidanese".

Gli ingredienti che ci serviranno sono: 500 gr di malloreddus freschi (oppure 350 gr. di malloreddus secchi); 2 salsicce fresche; 800 gr di pomodori ben maturi; una cipolla; 2 cucchiai d'olio extravergine d'oliva; 100 gr di pecorino sardo stagionato; zafferano; basilico; sale; pepe.

Iniziare preparando una passata di pomodoro tradizionale che sicuramente darà alla nostra ricetta un sapore più rotondo rispetto ad una passata industriale imbottigliata: bollire i pomodori e passarli successivamente al passaverdure.
Passare quindi alla preparazione della salsa ponendo in un tegame la cipolla tritata, i gambi del basilico e l'olio, quindi lasciare prendere un po' di calore.
Aggiungere subito dopo la salsiccia priva della pelle e scriciolata, continuando a sbriciolarla con un cucchiaio di legno. Quando la cipolla comincia a prendere colore e la salsiccia è ben sbriciolata, unitevi la passata di pomodoro precedentemente preparata, lo zafferano (in quantità secondo il gusto personale) sciogliendolo in un po' d'acqua di cottura, qualche foglia di basilico spezzata grossolanamente con le mani, il sale ed il pepe.

Lasciate cuocere per circa un'ora, eliminare i gambi del basilico.
Quindi cuocete i malloreddus in abbondante acqua salata in ebollizione, scolateli e conditeli con la salsa ben calda e con il pecorino grattugiato.

Fate riposare la pasta per qualche minuto prima di servire.
Autore Petralavica
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!